Itinerari artistici in Val d’Orcia
Inondate di luci e di colori smaglianti, così le tele ci appaiono e si propongono attraverso densità e trasparenze, corposità e dissolvenze, nuove e più mature introspezioni liriche dell’artista.


1. La tavolozza dell’anima

Difficile voltarsi indietro per D’Ambrosi, difficile raccogliere in un giorno, in un quadro, in una pennellata le ansie di ieri o comunque raccontarne gli umori. Proprio perché la sua pittura non è racconto, ma mesta elegia o amaro sarcasmo o ancora pietoso raccoglimento o breve anelito di serenità nel cogliere i frammenti del giorno che passa.